ATCommunication

World Kiss Day

World Kiss Day, ecco i baci più famosi delle pubblicità

Si festeggia il world kiss day, il bacio è stato anche d’ispirazione per la creazione di pubblicità iconiche.

Oggi si celebra il World Kiss Day, la giornata mondiale dedicata al bacio che, negli anni, ha assunto molti più significati di quanto ci si potesse aspettare. Il bacio oggi non è solo un momento privato, è anche un gesto rivoluzionario che rafforza il social bonding.

Anche i baci, come la colazione insieme alla mattina o l’aperitivo dopo il lavoro, sono un tasto sul quale i brand amano premere per coinvolgere i loro utenti, per farli sentire a proprio agio e rispondere alle loro esigenze. Ma ce ne sono alcuni che sono entrati nel nostro immaginario collettivo, dimostrando l’abilità creativa dei pubblicitari che li hanno pensati.

Perugina, il bacio romantico

Dai pugni ai baci, Perugina è diventata la regina di ogni San Valentino. Con l’intuizione di mettere all’interno di ogni cioccolatino un cartiglio con una citazione romantica, l’azienda umbra si è aggiudicata il posto d’onore nelle dolcezze da regalare alla persona amata. La famosa coppia di amanti su sfondo blu è opera dell’allora grafico pubblicitario e direttore artistico della Perugina Federico Seneca che lo dipinse per la prima volta nel 1928, ispirandosi al celebre bacio di Hayez. Seneca veste i due protagonisti con abiti più moderni e li colloca in una notte limpida, nasce così un’immagine sognante e iconica che ha fatto la storia della pubblicità.

Benetton, il bacio scandaloso

Quando uno dei più discussi fotografi italiani e uno dei più irriverenti brand di moda si incontrano non può che esplodere una bomba ad orologeria. E’ quello che è successo nel 1991 quando Oliviero Toscani scatta per Benetton una foto veramente indimenticabile.

In un’epoca dove la pubblicità diventa un modo per scioccare  l’osservatore e coinvolgerlo nelle questioni sociali, Toscani sceglie di ritrarre un prete e una suora che si baciano, bellissimi e avvolti da una luce casta e angelica. I due innamorati faranno gridare allo scandalo e verranno censurati sotto le pressioni del Vaticano, non senza scuotere l’opinione del pubblico che, da quel momento in poi, si aspetterà sempre da Benetton un certo tipo di linguaggio, in linea con la filosofia di abbattere le barriere delle convenzioni sociali e vivere una vita a colori.  

Dolce & Gabbana, il bacio hot

L’Italia della dolce vita è sempre stata un trademark di Dolce & Gabbana. E non c’è niente di più italiano che un’estate a Capri, in barca, immersi nel blu del mare, con lo sfondo dei Faraglioni. Protagonista di uno dei baci più hot della pubblicità è il modello britannico David Gandy che, riemerso da un tuffo, si china sulla modella Marija Vujović in una scena d’amore interrotta sul più bello dal ciack del regista Mario Testino. Negli anni, varie modelle si sono susseguite mentre Gandy è rimasto impeccabile nel suo ruolo di affascinante maschio latino, così anche la location e l’evocativa colonna sonora Parlami d’amore Mariù. Gli statisti inglesi hanno addirittura annoverato questa scena tra le più sensuali mai concepite per una pubblicità.  

Algida, il bacio inaspettato

Protagonisti dell’estate, i cornetti Algida puntano da anni sulle love story a lieto fine. Una delle più amate è senza dubbio quella dello sport del 2015 che, con una canzone di Cesare Cremonini come colonna sonora, racconta di lui e lei che si innamorano al primo sguardo su un bus e si cercano fino a ritrovarsi proprio grazie ad un gelato. La ragazza finge di offrirgli l’ultimo morso e, in quel momento, gli ruba inaspettatamente un bacio.  

E’ chiaro che i pubblicitari non vanno mai troppo lontano dalla realtà, in fondo ognuno di noi pensa alla propria storia come un viaggio avventuroso ma dal finale dolce, proprio come la golosa punta di cioccolato del cornetto.