21
Gen

Su quali canali focalizzare la propria comunicazione? 
Facebook? Linkedin? Twitter o YouTube? Con oltre 500 milioni di utenti attivi ogni giorno, è bene considerare anche Instagram!

Anche se per molti è considerato un social prettamente fotografico, meno professionale degli altri e forse il meno adeguato: se viene utilizzato nel modo giusto può portare grandi risultati in termini di engagement. 

Elenchiamo quindi alcuni consigli che permetteranno alla tua azienda di utilizzare al meglio Instagram in contesti B2B. 

Raccontare la storia del tuo brand 
Il primo approccio che un’azienda deve avere verso questo social è quello di iniziare a raccontare delle storie, e non c’è storia migliore da raccontare se non quella della tua azienda. È molto importante che gli interlocutori conoscano al meglio la tua azienda, raccontando l’heritage, come si è evoluta nel tempo. 

Dai valore e ingaggia i tuoi clientiInstagram ti permetterà di dar valore ai tuoi clienti, di fidelizzarli e di coinvolgerli il più possibile; attraverso i repost delle loro foto, che diventeranno in un secondo momento dei contenuti utili per il profilo Instagram aziendale. 

Utilizza gli # e la geo localizzazione per essere facilmente TROVABILI
Gli hashtag sono senza dubbio uno degli aspetti fondamentali di Instagram, sono infatti essenziali per farsi trovare dai potenziali clienti. Inserendo gli hashtag, infatti, la tua foto rientrerà nei risultati di ricerca e sarà visibile da molti più utenti. 
Da non sottovalutare è anche la geo localizzazione, permette di interagire con gli utenti che si trovano nel tuo stesso luogo. 

Pianifica la tua strategia
Pianifica, sperimenta le nuove attività, analizza gli effetti che portano alla tua azienda. Ricorda che i risultati molto spesso dipendono dai propri clienti e dal proprio business.



Senza categoria