17
Feb

Sappiamo tutti cos’è una landing page? Letteralmente significa “pagina di atterraggio”. È una pagina web che consente all’azienda di ricevere delle informazioni anagrafiche dal visitatore grazie alla compilazione di un form creato ad hoc. 
La landing page permette di “catturare” il flusso di traffico all’interno del sito e di trasformarlo in una possibile conversione.

Come deve essere una landing page per essere efficace e portare un’alta conversione di utenti? Ecco alcuni passaggi fondamentali che ti aiuteranno a renderla tale. 
Regola numero 1, non devono esserci scorciatoie o elementi che possono distrarre all’interno della landing. Devi fare in modo di limitare la navigazione il più possibile, così da portare l’utente alla compilazione del form. 

È chiaro, però, che un visitatore non compilerà mai un form dal nulla ma lo farà solo se la landing page sarà abbastanza accattivante da coinvolgerlo e convincerlo a lasciarci i suoi dati. 
Cosa bisogna fare per tenerlo il più possibile nella nostra landing page? Dovrai creare valore e offrire dei contenuti di qualità, come ad esempio: 

  • La possibilità di scaricare delle guide gratuite sui tuoi prodotti, o dei semplici opuscoli che gli permettano di informarsi e istruirsi su ciò che vuoi promuovere. 
  • Dei video, dei tutorial che coinvolgano il tuo utente il più possibile e lo facciano sentir parte di una community. 

I contenuti dovranno essere educativi ma allo stesso tempo utili, interessanti e di qualità. 
Altro passaggio importante: devi essere sintetico. Troppe parole, immagini e video potrebbero “soffocare” la tua landing page. Rendila pulita, semplice e breve in modo da aumentare il tasso di conversione. 

Senza categoria