18
mag

Il corridore veneto Elia Viviani (Quick-Step Floors) si è imposto allo sprint nella 13° Tappa del Giro d’Italia, Ferrara – Nervesa della Battaglia di Km 180.

Il primo storico arrivo a Nervesa della Battaglia è stato un autentico successo di pubblico. Migliaia le persone che hanno aspettato il passaggio della corsa rosa fin dalle prime ore della mattinata, sia in Piazza La Piave che sul Montello.

LA CORSA
Pronti via e dopo 9 Km la tappa viene animata dall’attacco di Marco Marcato (Uae-Emirates), Markel Irizar (Trek-Segafredo), Alessandro Tonelli (Bardiani-Csf), Eugert Zhupa (Wilier-Selle Italia) e Andrea Vendrame dell’Androni Giocattoli-Sidermec, che rimangono in fuga per oltre 170 Km. I controattaccanti vengono ripresi solo a 6 Km dall’arrivo, grazie al forcing delle squadre dei velocisti.

Quando mancano 1200 metri al traguardo, il trevigiano Marco Coledan prova ad ancipare lo sprint ma la sua stoccata termina a qualche centinaio di metri dal traguardo. Negli ultimi metri Elia Viviani è abile a prendere la ruota di Sasha Modolo e ha superarlo nel finale. Per il corridore veneto è la terza vittoria in questo Giro d’Italia.
Per quanto riguarda la leadership della corsa, Simon Yates (Mitchelton-Scott) mantiene la sua Maglia Rosa con un vantaggio di 47” su Tom Dumoulin (Team Sunweb) e 1’04” su Thibaut Pinot (Groupama – FDJ).

ORDINE D’ARRIVO
1 – Elia Viviani (Quick-Step Floors) – 180 km in 3h56’25”, media 45,682 km/h
2 – Sam Bennett (Bora – Hansgrohe) st
3 – Danny Van Poppel (Team Lotto NL – Jumbo) st

CLASSIFICA GENERALE
1 – Simon Yates (Mitchelton – Scott)
2 – Tom Dumoulin (Team Sunweb) a 47″
3 – Thibaut Pinot (Groupama – FDJ) a 1’04”

“Per Nervesa della Battaglia è stata una giornata indimenticabile,” dichiara emozionato il Sindaco di Nervesa della Battaglia Fabio Vettori“La gente lungo le strade era tantissima e fortunatamente anche il meteo ci ha dato una mano. Abbiamo lavorato duramente in questi mesi per farci trovare pronti a questo importante appuntamento, ma gli sforzi sono stati ripagati oggi nel vedere quanta gente abbia festeggiato l’arrivo del Giro d’Italia. Dopo questa fantastica giornata, ci sono tantissime persone alle quali vanno i miei più sentiti ringraziamenti: il Governatore del Veneto Luca Zaia e la sua giunta regionale per aver sostenuto la nostra candidatura ad ospitare un arrivo del Giro d’Italia nel Centenario della Grande Guerra, il Comitato di Tappa Locale per le tante iniziative collaterali organizzate in queste ultime settimane, la mia Giunta Comunale e tutti i dipendenti Comunali per l’enorme lavoro svolto in particolare in questo ultimo mese, la Protezione Civile Comunale, la Protezione Civile Alpini, la Pro Loco, le Associazioni Locali, il Gruppo Naturalistico Montelliano, l’Associazione della Battaglia del Solstizio, le Forze dell’Ordine, tutti i volontari e tutta la cittadinanza per la grande partecipazione dimostrata.”

LE PREMIAZIONI DELLA GIORNATA

BiciScuola
Questa mattina due classi della Scuola Primaria di Nervesa della Battaglia (sezione 4° A e 4B) sono state premiate per aver partecipato al progetto BiciScuola, l’iniziativa promossa dal Giro d’Italia che coinvolge 50.000 bambini appartenenti alle zone interessate dal passaggio della Corsa Rosa.
L’obiettivo del progetto è quello di far conoscere ai giovani il mondo e i valori del Giro d’Italia, avvicinarli alla cultura della bicicletta, al fairplay, trattando anche i temi della mobilità sostenibile, educazione alimentare e stradale.

Vetrine in Rosa
L’Ascom di Treviso, in collaborazione con il Comitato di Tappa di Nervesa della Battaglia, aveva promosso nelle scorse settimane il concorso “Vetrine in Rosa”. L’iniziativa era aperta agli esercizi commerciali dei Comuni di Nervesa della Battaglia, Giavera del Montello e Arcade e vedeva la premiazione dei migliori allestimenti vetrinistici.
Nei tre Comuni coinvolti nel progetto, sono stati 30 gli esercizi commerciali che hanno aderito a questa iniziativa.
Ad aggiudicarsi il primo premio, dopo un’attenta valutazione di una giuria selezionata, sono stati “Il Negozio di Lino” di Cristina De Sordi (Nervesa della Battaglia) e il negozio “Dolci e Regali” di Evania Zanatta (Giavera del Montello).
Al secondo posto si è classificato il “Bazaar di Rosanna” di Lorenza Motterlini (Nervesa della Battaglia), mentre al terzo posto si è classificato il “Salone Monica” di Monica Cecconato (Nervesa della Battaglia).

Senza categoria